5 Marzo 2018

Percorsi

Sono previsti quattro percorsi che si svilupperanno sulle piste dell‘Autodromo Nazionale Monza e all’interno del parco di Monza

Percorso giallo km 2,4

Interamente sull’asfalto, il percorso inizia sulla linea di partenza e si percorre la pista junior dell’Autodromo.

Percorso adatto a famiglie e bambini piccoli un’occasione per camminare sul circuito di Monza.

Percorso verde km 5,8

Interamente sull’asfalto, si inizia sulla linea di partenza e si percorre tutto il circuito dell’Autodromo.

Percorso adatto a tutti, un’occasione unica per conoscere il tracciato famoso in tutto il mondo che ogni anno fa rivere emozioni e passioni.

Percorso rosso km 11

Tracciato percorribile da chi possiede un minimo di allenamento e con la possibilità di percorrere il circuito ufficiale e di conoscere la storica pista di velocità.

Percorso sull’asfalto e sterrato segnalato con frecce di colore rosso. Si inizia sulla linea di partenza e si segue il circuito stradale fino alla variante Ascari.

Si esce dalla pista stradale , si segue un percorso in parte sterrato che interessa le vie interne dell’autodromo fino a ripercorrere parte dello storico anello di alta velocità costruito nel 1955 e in uso fino al 1969 , dopo aver percorso l’ultimo tratto del circuito stradale si finisce all’arrivo sul piazzale box.

Percorso blu km 18

Consigliatissimo per chi vuole conoscere e percorrere il parco e le tre piste dell’autodromo di Monza: pista junior, circuito stradale e lo storico anello ad alta velocità.

Percorso su asfalto e sterrato segnalato con frecce di colore blu.

Si inizia il percorso dalla linea di partenza, si segue la pista stradale fino alla variante Ascari. Si esce dalla pista stradale, si segue un percorso in parte sterrato che interessa le vie interne dell’autodromo; all’altezza della curva Lesmo si esce dall’autodromo e si percorrono le vie del parco di Monza costeggiando il golf Monza fino a raggiungere la cascina Casalta; di nuovo si rientra in autodromo per percorrere interamente lo storico l’anello di alta velocità costruito nel 1955 un’occasione unica per rivivere l’emozione della velocità, si rientra nel circuito immettendosi sulla pista junior, si percorre il rettilineo, la parabolica e si finisce all’arrivo nel piazzale box.